Stamina, Caterina Ceccuti: "Ecco cosa ci hanno guadagnato i medici che seguono i nostri bambini

20.01.2014 03:41

"Ecco cosa ci hanno guadagnato i medici che seguono i nostri bambini e che non hanno avuto paura di testimoniare i miglioramenti...". Lo scrive su Facebook Caterina Ceccuti, la madre di Sofia, a proposito della notizia secondo cui sarebbero in arrivo 8 avvisi di garanzia nei confronti di medici e manager che hanno facilitato l'ingresso nella struttura pubblica del metodo Stamina di Davide Vannoni sul quale pende una denuncia per esercizio abusivo della professione e per violazione della privacy presentata a i Nas di Torino da Paola Neri Grazia, la mamma di Nicole, dopo la diffusione di un video della piccola su Youtube. Al vaglio della Procura di Torino ci sarebbero le posizioni di "Marcello Villanova, fisioterapista presso l'ospedale privato Nigrisoli (120 posti letto), autore di un paio di pubblicazioni sulla Sma". E "Immacolata Florio, la pediatra che ha parlato della salute di alcuni bambini malati. Quindi Luca Merlino, dirigente della Regione Lombardia, tra i primi pazienti trattati da Stamina. E poi alcuni dirigenti medici degli Spedali Riuniti, Ermanna Derelli, direttrice sanitaria, Arnalda Lanfranchi, responsabile laboratorio, Carmen Terraroli, responsabile segreteria scientifica comitato etico, Gabriele Tomasoni, responsabile anestesia rianimazione, Fulvio Porta, oncologo pediatra".

 

Fonte: http://www.lanazione.it/